invia/condividi stampa feed rss

Cittadinanza Italiana

logo repubblica

 

Benefici

La cittadinanza italiana concede al cittadino straniero gli stessi diritti e gli stessi doveri civili e politici del cittadino italiano. Essa consente tra l'altro di votare nelle elezioni politiche e amministrative e nei referendum popolari.

Requisiti

  • Lo straniero o apolide del quale il padre o la madre, o uno degli ascendenti in linea retta di secondo grado sono stati cittadini per nascita. In questo caso lo straniero acquista di diritto la cittadinanza italiana:
  • se presta effettivo servizio militare o civile per lo Stato Italiano e dichiara preventivamente di voler acquisire la cittadinanza italiana;
  • se assume pubblico impiego alle dipendenze dello Stato Italiano, anche all'estero e dichiara di voler acquisire la cittadinanza italiana;
  • se al raggiungimento della maggiore età risiede legalmente da almeno due anni nel territorio della Repubblica e dichiara entro un anno dal raggiungimento di voler acquisire la cittadinanza italiana.

Lo straniero nato in Italia che vi abbia risieduto legalmente senza interruzioni fino al raggiungimento della maggiore età, se dichiara di voler acquisire la cittadinanza italiana entro un anno dalla suddetta data. In questi casi la "dichiarazione di opzione" deve essere fatta dal cittadino straniero presso l'ufficiale di Stato Civile del Comune dove lo straniero risiede o intende risiedere.

Il cittadino di uno Stato membro dell'Unione Europea se risiede legalmente da almeno quattro anni nel territorio della Repubblica.

L'apolide che risiede legalmente da almeno cinque anni nel territorio della Repubblica.

Il cittadino extracomunitario che risiede legalmente da almeno dieci anni nel territorio della Repubblica.

Il coniuge, straniero o apolide, di cittadino italiano quando risiede legalmente da almeno sei mesi nel territorio della Repubblica, oppure dopo tre anni dalla data del matrimonio, se non vi è stato scioglimento, annullamento o cessazione degli effetti civili e se non sussiste separazione legale.

I figli minori di chi acquista la cittadinanza italiana se convivono con esso acquistano essi stessi la cittadinanza italiana, ma con la maggiore età possono scegliere la cittadinanza preferita.

 

Ufficio Competente: Servizi Demografici