invia/condividi stampa feed rss

"FRAMMENTI D'ITALIA": 5^ Proiezione "Quando sei nato non puoi più nasconderti"

"FRAMMENTI D'ITALIA": 5^ Proiezione "Quando sei nato non puoi più nasconderti"
18/03/2011

5^ Proiezione: "Quando sei nato non puoi più nasconderti"

di Marco Tullio Giordana, con Alessio Boni, Michela Cescon, Rodolfo Corsato.

Italia - 2005 - 115 min

TRAMA. Al centro della vicenda è Sandro, un ragazzo di dodici anni, cresciuto in una famiglia bresciana benestante. Il padre – Bruno - è un piccolo imprenditore, la madre – Lucia - lavora anch'essa in ditta, nell'amministrazione. Durante una crociera in barca a vela nel Mediterraneo, Sandro cade nottetempo in mare. Quando gli altri se ne accorgono e tornano indietro, non riescono più a trovarlo; con orrore si rendono conto che il bambino dev'essere affogato. Invece è riuscito a salvarsi. Ormai giunto allo stremo delle forze, Sandro viene avvistato da un barcone di migranti clandestini. Sfidando la rabbia degli scafisti che vorrebbero tirare dritto, qualcuno si tuffa e lo tira a bordo. È Radu, un ragazzo rumeno di diciassette anni che viaggia in compagnia della sorella minore, Alina. È l’inizio per Sandro di un avventuroso viaggio di ritorno verso l’Italia.

 

Inizio proiezione h.20.45 Sala Consiliare - Ingresso gratuito

 

Guarda i trailer (collegamento traminte www.noidivilla.it)

Scarica la locandina

Scarica pieghevole

 

scarica la scheda di approfondimento di "Mio fratello è figlio unico"

scarica l'extra-film del 11/3: curiosità sulla bandiera

scarica la scheda di approfondimento di "L'uomo che verrà"

scarica l'extra-film del 4/3: curiosità sull'Italia

scarica la scheda di approfondimento di "Tutta la vita davanti"

scarica la scheda di approfondimento di "Benvenuti al sud"

 

maggiori info: www.noidivilla.it

 

Un ringraziamento ai numerosi che con passione hanno seguito la rassegna cinematografica, ci diamo appuntamento all'anno prossimo.

 

Un sentito ringraziamento all'Azienda Speciale Consortile Valle Imagna-Villa d'Almè per il prezioso contributo e appoggio all'iniziativa.

 

Il grazie più grande agli organizzatori della rassegna ed a coloro hanno dato una mano a pubblicizzarla.