invia/condividi stampa feed rss

ALLERTA METEO PROTEZIONE CIVILE - RISCHIO IDROGEOLOGICO e IDRAULICO

ALLERTA METEO PROTEZIONE CIVILE - RISCHIO IDROGEOLOGICO e IDRAULICO
13/10/2016

--> scarica l'avviso di criticità 2016-063 valido fino a revoca

 

Sulla base dell'Avviso di Condizioni Meteo Avverse emesso da ARPA-SMR e delle valutazioni del Centro Funzionale Monitoraggio Rischi, si segnala codice ARANCIO su:

- Zona Omogenea IM-06 (BG): rischio idrogeologico e idraulico;

IN PARTICOLARE, SI SUGGERISCE DI INTENSIFICARE L’ATTIVITA’ DI CONTRASTO DEI FENOMENI A PARTIRE DAL POMERIGGIO DI DOMANI 14/10, IN CORRISPONDENZA DELL’INTENSIFICAZIONE PREVISTA DELLE PRECIPITAZIONI.

Una vasta area depressionaria con centro sulle Isole Britanniche continua a governare il flusso in quota a tratti instabile sul Nord Italia.
Tra la serata di oggi 14/06 e la mattinata di domani 15/06, l'avvicinamento e il successivo transito di una perturbazione atlantica determinerà un marcato peggioramento del tempo sulla Lombardia, dove sono attese precipitazioni a carattere prevalentemente temporalesco e fenomeni anche di forte intensità. Nel dettaglio, già durante le ore centrali di oggi rovesci sparsi o locali temporali; dal tardo pomeriggio aumento della probabilità di rovesci e temporali di moderata o forte intensità a partire dai settori occidentali.
Nel corso della sera e della successiva notte rovesci e temporali anche di forte intensità in estensione da ovest verso est, ad interessare tutte le aree di Pianura, la fascia pedemontana e le aree prealpine. Fenomeni temporaleschi più intensi sulle aree di Pianura, ove sono attese le maggiori cumulate pluviometriche. Durante i temporali probabili raffiche di vento forti o molto forti.

 

A partire dalla serata di oggi 13/10 una ampia saccatura di origine atlantica in avvicinamento sul bacino occidentale del Mediterraneo determinerà un flusso umido e relativamente più caldo dai quadranti meridionali.

Si avranno precipitazioni diffuse via via più intense, con quantitativi da moderati a forti e anche a carattere convettivo e di rovescio, più abbondanti sul settore occidentale e segnatamente sui rilievi.

La fase acuta si colloca tra il primo pomeriggio di venerdì 14/10, fino alla prima mattina di sabato 15/10.

Attenuazione ed esaurimento delle precipitazioni nel corso della mattinata di sabato in concomitanza con il passaggio a est della saccatura che favorirà una debole rimonta anticiclonica.

Nella fase più intensa dell'evento precipitativo sulla bassa pianura aumenterà l'intensità del vento che si disporrà dai quadranti orientali, con valori in genere moderati o localmente forti su Mantovano e Pavese.