invia/condividi stampa feed rss

ALLERTA METEO PROTEZIONE CIVILE - RISCHIO VENTO FORTE

ALLERTA METEO PROTEZIONE CIVILE - RISCHIO VENTO FORTE
08/01/2019

--> scarica l'avviso di criticita 2018-010 valido fino a revoca


Sulla base delle previsioni meteorologiche emesse da ARPA-SMR e delle valutazioni del Centro Funzionale Monitoraggio Rischisi segnala codice ARANCIO su:


- Zona Omogenea IM-06 (BG): rischio VENTO FORTE

Flusso in quota dai quadranti settentrionali, che delimita un'area di alta pressione tra l'Atlantico e l'Europa occidentale, e una vasta struttura depressionaria che interessa parte dell'Europa orientale.

Tale configurazione tra il pomeriggio-sera di oggi 08/01 e la giornata di domani 09/01, determina su Alpi e Prealpi oltre 700 metri circa venti da nord-nordovest con intensità medie orarie mediamente comprese tra 20 e 35 km/h.

Domani 09/01, generale intensificazione della ventilazione (dai quadranti settentrionali in quota, dai quadranti occidentali nei bassi strati): fin dalle prime ore su Alpi e Prealpi, tra 700 e 1500 metri circa, attesi venti con velocità medie orarie mediamente comprese 30 e 70 km/h; su pianura e Appennino venti con velocità medie orarie mediamente comprese tra 10 e 30 km/h, con raffiche massime possibili tra 35 e 50 km/h.

I venti potranno assumere anche carattere di Foehn, in particolare sui settori occidentali della regione. Venti in generale attenuazione nella serata di domani 09/01.

Oggi 08/01 previsto debole nevischio su zone retiche di confine; domani 09/01 attese deboli precipitazioni sulla fascia alpina, nevose oltre 700 metri circa, con accumuli al suolo tra i 700 e i 1200 metri di pochi cm, al più attorno a 5 cm.

 


Per la giornata di oggi, mercoledì 31/10, sulla Lombardia flusso meridionale debolmente perturbato, con relativa intensificazione delle precipitazioni dal pomeriggio, in irregolare estensione anche alla Lombardia orientale; nel complesso fino alla sera di oggi quantitativi prevalentemente deboli sui settori centro-orientali (1-10 mm), da deboli a moderati su quelli orientali, con valori più significativi sull'alta pianura occidentale al confine con il Piemonte e sul Lago Maggiore (15-30 mm). Oggi generale rinforzo dei venti da est nei bassi strati su pianura e fascia pedemontana ed in quota da sud.

Dalla sera di oggi l'avvicinamento da sudovest di una depressione attualmente tra Penisola Iberica e Mediterraneo Occidentale porterà un rapido aumento dell'instabilità, con effetti principali nella giornata di domani 01/11, in particolare in mattinata. Si prevedono precipitazioni diffuse su rilievi e pianura occidentale, sparse altrove: più consistenti sui settori occidentali e sulle Prealpi Centro-Occidentali, con possibile attivazione di una linea temporalesca tra Liguria, Pianura Lombarda occidentale e Prealpi Occidentali Lombarde nel corso del mattino. Le precipitazioni si protrarranno per l'intera giornata ma la fase più intensa è prevista tra il primo mattino ed il primo pomeriggio di domani 01/11, con quantitativi massimi di 40-50 mm/12h. Contemporaneamente si avrà un rinforzo generale dei venti dai quadranti meridionali ed orientali, con previsione  di velocità medie orarie comprese tra 30 e 40 km/h, con raffiche fino a 50-60 km/h, principalmente sui settori centro-orientali di pianura, limitatamente alla mattinata di domani e per breve tempo collegato al rapido passaggio della perturbazione.