invia/condividi stampa feed rss

ALLERTA METEO PROTEZIONE CIVILE - RISCHIO NEVE

ALLERTA METEO PROTEZIONE CIVILE - RISCHIO NEVE
29/01/2019

--> scarica l'avviso di criticita 2017-137 valido fino a revoca

 

Sulla base delle previsioni meteorologiche emesse da ARPA-SMR e delle valutazioni del Centro Funzionale Monitoraggio Rischisi segnala codice GIALLO su:


- Zona Omogenea NV-12 (BG): Rischio Neve;

 

L'ingressodiunaveloceperturbazionefreddadallaFranciadeterminerànellagiornatadidomani30/01undeboleerapidopeggioramentosuisettorioccidentalidellaregione.Nelleprimeseioredidomani,debolinevicatepossibilisututtiisettori(adesclusionedellapianuraorientale),tendentiadiventarepiùdiffusetraleore6:00eleore12:00quandocoinvolgerannoanchelapianuracentrale.Consideratalaquotadellozerotermicoprossimaalsuolosarannopossibiliaccumulidi3-5cmsullezonedipianuraoccidentali,piùprobabilisuLomellina-Pavese.NellasecondapartedelgiornorapidaattenuazionedellenevicatesullapianuraesettoriAlpiniePrealpinicentro-occidentali,nevicateancoradiffusesull'AppenninoPaveseefasciacollinarelimitrofadoveafinegiornatasarannopossibiliaccumulilocalmentesuperioriai10cm;deboliprecipitazionitenderannoaconfinarsisullapianuraorientaledoverisulterannoaprevalentecaratteredipioggiaopioggiamistaaneve.Inseratacessanoifenomenisututtelezoneoccidentali,mentrepermarrannodeboliprecipitazionisullapianuraorientale(prevalentementepioggiamistaaneve)esuisettorialpini-prealpiniorientali,doverisulterannonevosefinoalfondovallemaconaccumuliinprevalenzascarsi.SuisettoridiNord-ovestaccumulialsuoloprossimiolocalmentesuperioriai10cm,registratisoprattuttoalmattino.
Giovedì31/01,flussoinrotazionedaovestcontemporaneomiglioramentoeassenzadiprecipitazionifinoalpomeriggio,dallaseranuovarotazionedellecorrentidasud-ovestconpeggioramentoestesoatuttalaregione.

L'ingresso di una veloce perturbazione fredda dalla Francia determinerà nella giornata di domani 30/01 un debole e rapido peggioramento sui settori occidentali della regione.

Nelle prime sei ore di domani, deboli nevicate possibili su tutti i settori (ad esclusione della pianura orientale), tendenti a diventare più diffuse tra le ore 6:00 e le ore 12:00 quando coinvolgeranno anche la pianura centrale.

Considerata la quota dello zero termico prossima al suolo saranno possibili accumuli di 3-5 cm sulle zone di pianura occidentali, più probabili su Lomellina-Pavese.

Nella seconda parte del giorno rapida attenuazione delle nevicate sulla pianura e settori Alpini e Prealpini centro-occidentali, nevicate ancora diffuse sull'Appennino Pavese e fascia collinare limitrofa dove a fine giornata saranno possibili accumuli localmente superiori ai 10 cm; deboli precipitazioni tenderanno a confinarsi sulla pianura orientale dove risulteranno a prevalente carattere di pioggia o pioggia mista a neve.

In serata cessano i fenomeni su tutte le zone occidentali, mentre permarranno deboli precipitazioni sulla pianura orientale (prevalentemente pioggia mista a neve) e sui settori alpini-prealpini orientali, dove risulteranno nevose fino al fondovalle ma con accumuli in prevalenza scarsi.

Sui settori di Nord-ovest accumuli al suolo prossimi o localmente superiori ai 10 cm, registrati soprattutto al mattino.

Giovedì 31/01, flusso in rotazione da ovest con temporaneo miglioramento e assenza di precipitazioni fino al pomeriggio, dalla sera nuova rotazione delle correnti da sud-ovest con peggioramento esteso a tutta la regione.