invia/condividi stampa feed rss

Sportello Informativo Stranieri

 

Attivo presso la biblioteca di Villa d'Almè nel palazzo comunale

Via Locatelli Milesi n. 16 - Villa d'Almè

Orario di apertura: nei lunedì sotto indicati, dalle 09.30 alle 12.45

mail: asc.immigrazione@gmail.com

CALENDARIO APERTURA ANNO 2019

1 Luglio
15 Luglio
2 Settembre
23 Settembre
7 Ottobre
21 Ottobre
4 Novembre
18 Novembre
2 Dicembre
16 Dicembre

1 Luglio1

5 Luglio

2 Settembre

23 Settembre

7 Ottobre

21 Ottobre

4 Novembre

18 Novembre

2 Dicembre

16 Dicembre

**************************************************************************************
 
LO SPORTELLO OFFRE INFORMAZIONI E ORIENTAMENTO A CITTADINI STRANIERI E ITALIANI IN MERITO A:
NORMATIVA DELL’IMMIGRAZIONE,PERMESSO DI SOGGIORNO, PERMESSO CEE LUNGORESIDENTI, RICONGIUNGIMENTO FAMILIARE, SERVIZI PER L’IMMIGRAZIONE.

INOLTRE SE CERCHI LAVORO E SEI DISPONIBILE A FARE L'ASSISTENTE FAMILIARE LO SPORTELLO È A DISPOSIZIONE PER:
·    Accompagnarti nella fase di orientamento lavorativo;
·    Offrirti informazioni sul contratto di lavoro, la legislazione in materia di  immigrazione e altri aspetti e/o pratiche di tuo interesse;
·    Raccolta di informazioni, stesura CV e inserimento della domanda nel data base "assistenti familiari" nell'ambito del Progetto S.A.P.

E' disponibile la mappa completa e aggiornata degli Sportelli informativi cheaderiscono alla rete provinciale “Coordinamento degli sportelli per l’Immigrazione”, con la preziosa collaborazione di Prefettura, Questura, Asl e Ufficio Scolastico Provinciale (link alla mappa degli sportelli)


STRUMENTO MULTILINGUE INTEGRAZIONE
Il Settore Politiche Sociali e Salute della Provincia di Bergamo, all’interno delle attività del progetto "Coordinamento degli sportelli per l'immigrazione - 2011”, ha pubblicato online l’opuscolo “In Italia. Alcuni preziosi consigli per vivere e convivere senza problemi…”. Tradotto in 9 lingue straniere (con l’italiano a fronte), questo strumento fornisce ai cittadini immigrati preziose indicazioni per vivere ed integrarsi nel nostro Paese, anche alla luce dell’Accordo di Integrazione e del permesso di soggiorno a punti, in vigore dal mese di marzo 2012 per i cittadini neo-arrivati.

Questo opuscolo racchiude indicazioni indispensabili e dall’immediata utilità pratica per un corretto accesso ai servizi da parte dei cittadini stranieri, così da ridurre le ricadute negative nei rapporti con gli uffici comunali, col datore di lavoro, a scuola, nei servizi sanitari e nell’ambito della vita condominiale.

    
L’opuscolo “In Italia” è scaricabile ai seguenti link: