14 Marzo 2022

La legge n. 15/2022, pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale n. 49 del 28 febbraio 2022, di conversione del D.L. 228/2021 conosciuto come Decreto “Milleproroghe” ha previsto che la procedura semplificata per la presentazione della domanda di nuova occupazione di suolo pubblico o di ampliamento dell'occupazione esistente, in deroga al DPR 7 Settembre 2010 n. 160, rimanga in vigore sino al 30 giugno 2022, con le medesime modalità stabilite gli anni scorsi.

Per presentare la richiesta di autorizzazione alla nuova occupazione di suolo pubblico o ampliamento di quella esistente occorre:

NON DOVRANNO ESSERE ALLEGATE MARCHE DA BOLLO E NON È PREVISTA ALCUNA SPESA ISTRUTTORIA.

Un preventivo contatto con la Polizia Locale è consigliato al fine di definire preventivamente la superficie oggetto di occupazione.

Come per le altre pratiche SUAP, è possibile far presentare la documentazione da un professionista o associazione di categoria che devono essere delegati attraverso la sottoscrizione della Procura speciale (da allegarsi unitamente a copia fotostatica del soggetto che conferisce la procura).

Per qualsiasi ulteriore informazione contattare l’ufficio competente al numero 035/637044 – int. 2.

N.B. Il 31 marzo 2022 scade il regime di gratuità per l’occupazione di suolo pubblico con i cosiddetti dehors, gli spazi di somministrazione di bevande e alimenti all’aperto: tutte le attività che hanno usufruito delle agevolazioni decretate in questi ultimi due anni per poter posare tavolini e sedie fuori dai propri locali dovranno pertanto presentare una nuova domanda per poter continuare a utilizzare i suddetti spazi.

AllegatoDimensione
PDF icon Modulo di richiesta222.1 KB