TA.S.I. (tassa sui servizi indivisibili)

Per effetto delle leggi di stabilità 2017 e 2018, in questo Comune per il corrente anno questo tributo non è applicabile su qualsiasi tipo di immobile, con esclusione delle abitazioni principali di lusso e le loro pertinenze. Ulteriori chiarimenti sono visibili nella nota informativa e memorandum.

TA.RI. ( tassa sui rifiuti)

Il Consiglio comunale ha deliberato l’approvazione del Regolamento applicativo dell’imposta unica comunale, contenente anche le norme per la tassa sui rifiuti e le tariffe da applicare. (deliberazione consiliare n. 3 del 30/01/2018). Queste ultime sono valide fino a quando non verranno introdotte nuove tariffe.

Questo tributo è dovuto da chiunque occupi e/o detenga un immobile ed è calcolato con modalità diverse tra utenze domestiche e utenze non domestiche.

Per l'anno 2018, è dovuto in due rate il cui acconto scade il 17 giugno 2019 mentre la rata di saldo e conguaglio scade il 16 dicembre 2019. Il contribuente riceve al proprio domicilio un avviso di pagamento per consentirgli di assolvere all’obbligazione tributaria. 

Con l'anno 2017 il Consiglio Comunale ha introdotto una ---> nuova esenzione (che trovate nei documenti allegati) per la tassa rifiuti a favore dei contribuenti titolari di un'utenza non domestica che aprono una nuova attività, non derivante da subingresso o subentro, con una superficie di vendita o di somministrazione non superiore a 150 mq e purchè i locali utilizzati risultino inutilizzati da almeno 1 anno. Per ulteriori informazioni a riguardo chiedere informazioni all'Ufficio Tributi.

 I.MU. (imposta municipale propria)

Il Consiglio comunale ha deliberato sia l’approvazione del Regolamento applicativo dell’imposta unica comunale, contenente anche le norme per l’imposta municipale propria e le aliquote e/o riduzioni da applicare all’imposta. Tali aliquote e riduzioni sono valide per il 2018.

Questo tributo non è dovuto dai proprietari e/o possessori di un immobile qualificato come abitazione principale non di lusso e per le loro pertinenze. Per tutti gli altri immobili, incluso qualsiasi tipologia di area edificabile, il tributo è dovuto applicando l’aliquota del 10,60 per mille. Per le abitazioni principali di lusso l’aliquota è pari al 6,00 per mille con la detrazione fissa di € 200,00.

Il termine di pagamento dell’acconto con le aliquote vigenti è fissato al 17 giugno 2019 mentre la rata di saldo e conguaglio al 16 dicembre 2018.

Il tributo è in autoliquidazione e, pertanto, il Comune non provvede direttamente al calcolo di quanto dovuto. Per questo e per la stampa del modello di pagamento, il Comune ha messo a disposizione un calcolatore elettronico sul proprio sito istituzionale, dove potrà accedervi chiunque gratuitamente e senza registrazione. In alternativa, il contribuente dovrà rivolgersi ad un CAF, Patronato sindacale e/o un esperto di propria fiducia, oppure per altre modalità leggere la nota informativa e il memorandum.

Contatti:

  • 035.6321117 Nadia Sonzogni (responsabile di procedimento)
  • 035.6321131 Maria Chiara Pinton (responsabile di servizio nonché Funzionario responsabile del tributo)

Posta elettronica:

Sportello di VILLA D'ALME':

  • Da Martedì, giovedì e venerdì dalle ore 10.00 alle ore 12.30
  • Martedì dalle ore 14:30 alle ore 17:30